Get Adobe Flash player

 

 

Dolci di origine spagnola, i piricchittus sono entrati a pieno diritto nella gastronomia dolciaria sarda tanto che si presentano in tutto e per tutto come dolci della tradizione. Presenti e amati in tutta l’isola, soprattutto nel campidano, sorprendono non solo per il gusto sublime, ma anche per le dimensioni e per le forme. 

La loro preparazione non è particolarmente difficoltosa, eppure richiede una certa abilità che non poche massaie isolane a tutt’oggi possiedono. L’aspetto più difficoltoso relativo alla preparazione è sicuramente la fase di cottura e di glassatura che decreteranno il successo o meno del dolce.

E’ possibile preparare i piricchittus a casa propria disponendo di pochi e semplici ingredienti:

·         350 gr di farina 00

·         6 uova

·         120 gr di strutto

·         300 gr di zucchero

·         1 limone

·         Sale

La ricetta nelle dosi può variare di zona in zona, ma gli ingredienti normalmente restano sempre gli stessi.

Organizzati gli ingredienti sul vostro tavolo da lavoro non dovrete far altro che versare in un tegame un bicchiere d’acqua, un pizzico di sale e lo strutto. Lasciate che la fiamma allegra porti ad ebollizione il composto e solo a quel punto abbassate la fiamma e versate a pioggia la farina. Ricordate di mescolare costantemente con un cucchiaio di legno per evitare la formazione di grumi. Solo quando il composto tenderà a staccarsi dai lati del tegame spegnete il fuoco e lasciate raffreddare.

Quando avrà raggiunto una temperatura ambiente incorporare le uova una per volta lavorando l’impasto con energia. Dovrà risultare elastico e morbido. Completata l’operazione tagliate i pezzettini di pasta che avrete lasciato riposare per almeno  mezz’ora e disponeteli in forma di piccole palline in una teglia foderata con carta forno.

Cuocete a 180° per  mezz’ora circa. Il segreto è quello di far preriscaldare il forno .

Intanto preparate la glassa versando dello zucchero in un tegame  e aggiungendo dell’acqua con buccia di limone grattugiata. Fate sciogliere e dopo qualche minuto il composto avrà assunto la densità desiderata.

Glassate i piricchittus dopo averli sfornati  e lasciate asciugare e servite. 

Share and Enjoy:
  • Print
  • Digg
  • Sphinn
  • del.icio.us
  • Facebook
  • Mixx
  • Google Bookmarks
  • Blogplay

Lascia un Commento

Devi aver fatto il login per inviare un commento

Translator